POESIE VIRTUALI - Virtual Poems

ISBN 978-88-8220-140-3 Collane , ,

Prezzo    € 12,50

Autore    Luciana Salvucci

Anno       2007

Pagine    180

«Magistrale sintesi delle due culture, umanistica e tecnologico-scientifica,  Salvucci sembra aver ripreso e perpetuato, nella nostra epoca, il viaggio di un  nuovo Ulisse, un Ulisse cibernetico. Il viaggio fantastico di un nuovo eroe, il  navigatore “in rete”, che potrebbe rischiare di distaccarsi, e di perdersi, dal  senso dell’Io e della realtà. Ma che recupera, infine, come mente-creatore esso  stesso della macchina, il possesso di sé e della realtà, e anche, paradossalmen-  te, la propria interiorità più profonda, la propria spiritualità, la propria, alla  maniera religiosa o alla James Hillman, “anima”».

Dalla  Introduzione di Francesco Solitario

***

«With a masterly synthesis of the two cultures, humanistic and techno-  scientific, Salvucci seems to have taken up and perpetuated, for our time, the  voyage – as we noted at the beginning – of a new Ulysses, a cybernaut Ulysses.  This is the fantastic journey of a new hero, one who navigates the Net, at con-  stant risk of crashing and losing his sense of self and of reality. But he can at  last recover, as mind-creator of the machine, possession both of himself and of  reality, and also, paradoxically – and something even more important – his own  deepest interiority, his own spirituality, or – in religious terms or the words of  James Hillman – his own anima, his soul».

Dalla  Introduzione di Francesco Solitario