LA CELLA DEL MONACO - L’enneagramma raccontato

ISBN 978-88-8220-285-9 Collane ,

Prezzo    € 15,00

Autore    Maria Luisa Eguez

Anno       2021

Pagine    128

L’enneagramma è uno specchio che rivela il volto dell’anima, aiutandola a rispondere alle eterne domande poste dall’essere umano: come conoscere se stessi e collocarsi in relazione con gli altri e con l’‘Altro’? Come trovare la via d’accesso alla propria crescita spirituale, alla pace interiore e all’armonia con il resto del creato? Come realizzarsi aldilà dell’esperienza immediata della propria limitatezza? La Cella del Monaco, quarto volume della collana “Gioia di vivere”, vi risponde non soltanto offrendo una conoscenza di base dell’enneagramma come strumento d’introspezione e chiave di interpretazione della realtà circostante, ma lo fa anche in modo nuovo, attraverso racconti simbolici che illustrano le metamorfosi dei nove enneatipi, perché per ognuno di essi esiste un cammino di evoluzione, trasformazione, salvezza e, vinta la lotta contro il drago interiore, di risalita verso la Luce con in mano il proprio tesoro. Luisa Del Campana è un personaggio unico nel panorama della pittura contemporanea. La sua arte, fortemente simbolica, ci trasporta in quel mondo di leggende, fiabe, armi ed eroi, che il nostro immaginario contemporaneo associa comunemente al tempo “storico” del medioevo, e ci invita a intraprendere un viaggio, affascinante e intrigante, sospeso tra segni e sogni, allegorie e simboli, ora palesi ora abilmente celati. Invito a percorrere un itinerario, più interiore che esteriore, che ci porta ai confini tra reale e immaginario, o dove l’immaginario fa parte della realtà. Luogo d’incanto e di magie, ma anche luogo “reale” e “carnale” dove chi sa “vedere” e “pensare col cuore” può ricevere doni inimmaginabili, e tentare di realizzare una profonda elevazione interiore e spirituale.

 

 Maria Luisa Eguez, settant’anni, spezzina, nel 1975 si è laureata alla facoltà di Lettere e Filosofia dell’ateneo pisano con una tesi in urbanistica su Lerici, città in cui ha abitato ed insegnato per oltre trent’anni. Dal 1979 ad oggi ha pubblicato oltre una ventina di volumi tra poesia, narrativa e saggistica; sue opere sono state tradotte in inglese, polacco e coreano. Fra gli altri libri, con le edizioni Paoline (Milano) ha pubblicato: Santità al femminile – Donne determinate e forti (2013); Col fiato sul collo – Quando l’amore diventa persecuzione (2014); Partorite dal Padre – Storie di donne eccezionali del Novecento (2018). Per il Messaggero (Padova) la trilogia: Le donne di Gesù – Figure Femminili del Nuovo Testamento (2013); I due volti di Eva – Divinizzazione e demonizzazione della donna nella Bibbia (2016); Figlie di Abramo – Figure Femminili del Primo Testamento (2017). Con Prometheus ha pubblicato Maria Maddalena – Testimone di fede e di amore (2020) e, nello stesso anno, ha collaborato alla raccolta antologica curata da Alessandra Tarabochia, Il tempo favorevole, sull’esperienza della pandemia. Ha vinto decine di premi letterari a carattere nazionale ed è presente in numerose antologie fra cui 100 Poesie d’amore (Oscar Mondadori, 1996) e Il mare delle donne – 10 racconti salmastri + 1 (Mursia, 2016). Dal 1980 al 2001 ha organizzato il premio letterario per opere edite Lerici Golfo dei Poeti da lei fondato, nell’ambito del quale si sono tenuti una dozzina di convegni internazionali. Dal 2008 è caporedattrice del mensile cartaceo e on-line Lerici In e dal 2017 docente all’Unitre di Lerici. 

Informazioni aggiuntive