INCONTRO CON DANTE - Libertà va cercando

ISBN 978-88-8220-292-7 Collane ,

Prezzo    € 25,00

Autore    Nicola Prebenna

Anno       2021

Pagine    248

Introduzione di Ugo Piscopo, Studio grafico della Copertina di Mario Vernacchia

«Incontrarsi con Dante è incontrarsi con un oceano dalle inaudite profondità, dalle incommensurabili estensioni, che può portare, che porta lontano, molto lontano, diversamente da come si avvia l’avventura, che finisce per snodarsi lungo percorsi completamente diversi e intrigati rispetto a quelli che ordinariamente all’inizio uno si ripromette di rispettare, per rassicurare sé stesso e i propri amici. È quanto accade, nel corso degli anni, anche a Nicola Prebenna, poeta, scrittore, critico molto fine ed estremamente controllato nella sua intensa e raffinata attività letteraria, che nell’itinerario dantologico viene gradualmente sperimentando la necessità di procedere con la consapevolezza di dover essere disponibile a saggiare moduli di scandaglio diversi fra loro, dalla contattazione monotematica, ma insieme suggestiva di allusioni e taciti rinvii ad altro che per discrezione non viene esplicitato, alle soste programmate e gestite come percorsi organici e avvolgenti. […] Ha fatto, quindi, bene Nicola Prebenna a scrivere il presente lavoro… Le sue, sono contattazioni e indicazioni critiche estremamente distillate, immuni da saccenteria e da abbandoni a esultanze dionisiache. Con raffinata compostezza, egli si affaccia su tutti gli interstizi e su tutti gli anfratti della mente, prendendo nota accurata ed essenziale delle intriganti e raffinate suggestioni che di là, grazie a una scrittura michelangiolescamente scultorea e vibrante, pervengono limpidamente all’animo e alla fantasia del lettore».

Dalla Introduzione di Ugo Piscopo

 

Nicola Prebenna vive ad Ariano Irpino, dove è tornato dopo molti anni di lavoro all’estero quale docente prima e dirigente scolastico poi (a Istanbul, Atene, e nella zona franco-ginevrina della Francia). Si occupa di scrittura a tutto campo (poesia, narrativa, critica letteraria, saggistica). Ha pubblicato molte sillogi poetiche e le sue opere narrative sono di particolare radicamento nella realtà politico-sociale in cui risiede. Di notevole acume le opere di critica letteraria, di cui si ricorda Il Settecento e l’autobiografia – Goldoni – Gozzi – Alfieri, 2010, Pietro Paolo Parzanese: l’intellettuale che si volle poeta popolare, 2012, e, recentemente, Matera del mio canto. Note critiche, 2021, tutte edite a cura di Delta3Editrice, Grottaminarda. È presente su molte antologie e suoi contributi sono pubblicati su numerose riviste: Vernice, Vicum, Riscontri, Vicatim, Poesia Meridiana, Silarus, Il Convivio, Letteratura e Pensiero, Le Muse, Nuovo Meridionalismo. Un suo contributo sulla poesia di Margherita Dalmati è stato ospitato sulla rivista filologica greca Parnassos (Atene). Numerosi e significativi i premi e i riconoscimenti che gli sono stati conferiti. Mario Vernacchia, titolare della Vernacchia Design Group, opera internazionalmente nel settore del design automobilistico e dei mezzi di trasporto, collaborando con aziende tra cui Ferrari, Mercedes Hispano-bus, Frecciarossa Trenitalia, Agusta Elicotteri, Piaggio Aerospace. Ugo Piscopo, intellettuale poliedrico, espressione di una raffinata e acuta sensibilità nel cogliere la trasversalità dei linguaggi del teatro, della poesia, della saggistica, del giornalismo, che ne fa una voce significativa e autorevole del panorama culturale napoletano e nazionale.