GIOVENALE - Un intellettuale nella Roma imperiale

ISBN 978-88-8220-173-9 Collane ,

Prezzo    € 18,00

Autore    Rosanna Bertini Conidi

Anno       2012

Pagine    260

Le satire di Giovenale rappresentano una delle realizzazioni poetiche  della Letteratura latina più conosciute. In particolare la satira 3 è fra i testi  che maggiormente hanno attirato l’attenzione degli studiosi di ogni epoca.  I temi affrontati e sviluppati presentano ancora oggi un peculiare interesse,  poiché affrontano i gravi problemi anche della nostra società contemporanea,  soprattutto delle grandi metropoli: immigrazione, insicurezza, perdita di  identità, oblio delle tradizioni, assenza di riferimenti, malattie sociali, difficoltà  di trovare alloggi, stress e così via. Le problematiche che Giovenale in questa  satira rappresenta sono reali, sono quelle di ogni epoca, quelle che hanno  afflitto anche quei contesti sociali che sono apparsi migliori agli occhi di quei  nostalgici che hanno da sempre vagheggiato epoche più pure e incontaminate.  Utilizzando gli strumenti che ci offre la gloriosa tradizione dell’Antiquaria  europea del Seicento e del Settecento, nella quale competenze, oggi per lo più  separate – come quelle della letteratura, dell’archeologia, della storia sociale,  dell’epigrafia, della filologia si integravano a vicenda – si può recuperare un  quadro completo della cultura e della civiltà antica, attraverso un percorso  diacronico e sincronico di interpretazione dei testi e di esame delle fonti, per  ricostruire la vita quotidiana e l’immaginario collettivo.  E così la fredda indagine antiquaria può indurci ad una osservazione più  viva e significativa di una realtà che, pur lontana, ci può portare a notare  differenze e somiglianze col nostro vissuto, a comprenderne le modalità più  profonde e a prendere coscienza di come si potrebbe rendere questo nostro  vissuto migliore.

Informazioni aggiuntive